Umbria e Lombardia sedotte dalla banalità dell’aborto