la teoria svedese dell’amore (o meglio, della solitudine)

la teoria svedese dell’amore (o meglio, della solitudine)


“Tutti i rapporti umani autentici si devono basare sulla sostanziale indipendenza delle persone. Se una donna dipende dal suo uomo, come facciamo a sapere che quelle due persone vivono volontariamente il loro rapporto? Non staranno insieme perché dipendono l’uno dall’altro o per esigenze economiche?” Questa è l’idea semplice, alla base della "Teoria svedese dell'amore”, ben illustrata nei suoi presupposti e, soprattutto, nelle sue conseguenze, dalla recente produzione di Erik Gandini, già autore di “Videocracy”, il famoso film-documentario contro Berlusconi. Per continuare a leggere il mio commento al documentario, e per vedere il documentario, clicca qui, su l'Occidentale.