dicono i giuristi – 1

dicono i giuristi – 1


ELUANA: TAORMINA, PROVVEDIMENTO SACCONI E' DETERRENTE VALIDO =

(AGI) - Roma, 19 dic. - "Il Ministro ha emanato un atto di indirizzo chiaro preciso che attribuisce alla Pubblica Amministrazione delle direttive di condotta, dunque nella sua piena legittimita'.. Credo che Sacconi abbia voluto emettere un provvedimento indiretto, ma anche un deterrente chiaro. Ora voglio vedere chi sfidera' la Pubblica Amministrazione". Lo afferma il prof. carlo Taormina in un'intervista al sito cattolico "Pontifex". Secondo il giurista, "occorre precisare intanto che la Cassazione non e' entrata nel merito del tema, ma si e' limitata solo a questioni di procedura. Pertanto la Suprema Corte non ha emanato alcuna sentenza favorevole allo staccare l'alimentazione o l'idratazione". "Se la famiglia dovesse decidere di eseguire il provvedimento in casa o in una clinica non convenzionata "incorrerebbe senza ombra di dubbio - sottolinea il famoso penalista - in una fattispecie di omicidio che neppure le condizioni della paziente e tanto meno il suo consenso possono scriminare. Insomma il nostro ordinamento non ammette l'omicidio neppure di chi ha manifestato in vita quella volonta'". Quanto alle modalita' indicate dalla sentenza di Milano, Taormina ricorda che in ogni caso "va istituito un comitato i cui membri assumono la natura giuridica di pubblici ufficiali, ma va delimitato e creato dalla pubblica autorita'. Io stesso - conclude - fui membro di un comitato del genere quanto staccammo la spina al giudice Coiro a Roma". (AGI)