censure cinesi

censure cinesi

“La Cina ha imposto restrizioni alla pubblicazione di ricerche accademiche sulle origini del nuovo coronavirus, secondo una direttiva del governo centrale e avvisi online pubblicati da due università cinesi, che sono stati rimossi dal web” (CNN, link qua).
In altre parole: i ricercatori cinesi che vogliono pubblicare i loro lavori sulle origini del coronavirus – e sottolineo “origini” – non possono inviarli alle riviste scientifiche senza controlli supplementari da parte di uffici appositi dei Ministeri competenti, cioè del governo comunista.

Una domanda semplice: PERCHE’?