ancora uno stravolgimento alla legge 40

ancora uno stravolgimento alla legge 40


Con la sentenza di Salerno si apre l’ennesimo squarcio nella legge 40. Non parleremo mai abbastanza male di certi giudici.

Ma non esiste un diritto al figlio, e neppure al figlio sano: lo ha scritto magistralmente Eugenia Roccella in una lettera sul Corriere della Sera.

Anche io ho scritto un pezzo su Avvenire, sull'argomento. 

E Giorgio Israel, su Il Giornale, ha rimesso le cose a posto con una lettera di risposta a Melania Rizzoli.