vince la Manif in Francia

Grande vittoria del laico popolo francese, che ha fermato la nuova legge sulla famiglia, con cui il governo Hollande voleva introdurre utero in affitto e accesso alla fecondazione assistita ai gay, dopo aver approvato la contestatissima legge sul matrimonio gay. Il laico popolo francese, dicevamo, perché di tonache in piazza ne sono scese ben poche, e adesso vogliamo assaporare la vittoria degli amici francesi,  che consideriamo uno sprone per tutti noi. Alla faccia dei cosiddetti grandi giornali italiani, corriere e repubblica in testa che, inginocchiati al solito politicamente corretto, servi del potere, parlano della Manif pour tous paragonandoli ai “tea party” e alla “destra conservatrice” – memorabili certi pezzi di oggi, che a chiamare “notizie” certi articoli e “giornalisti” certi pavidi servi ci vuole coraggio - perché non sono abituati a donne e uomini liberi, e non vogliono vedere la verità, e cioè che la gente non ne può più di questa ideologia che vuole distruggere la famiglia, negare la differenza fra uomini e donne, cancellare la libertà di espressione e di parola. Noi non ne possiamo più di un’ideologia pervasiva e violenta, che ci vuole tappare la bocca con il "metodo Barilla", e vuole indottrinare i nostri figli togliendoci la libertà di educarli.  Un grazie agli amici francesi per l’esempio che ci hanno dato. Esempio di tenacia, perseveranza, libertà. Laica tenacia, laica perseveranza, e laica libertà. Tutti al sito della Manif pour tous, nella versione francese e in quella italiana.