domanda

Insomma: dal 24 agosto in poi, dopo il terremoto di Amatrice, che cosa ha fatto Renzi, a parte la propaganda per il suo referendum (e dopo le unioni civili?).

Almeno preparare le stalle per gli animali, come hanno chiesto da subito i terremotati, insistentemente, non si poteva fare? Questa della strage degli animali è gravissima (Cirinnà: una volta non eri la protettrice degli animali al comune di Roma?), è la morte degli allevatori, piccoli e grandi: è la loro morte economica. La morte dei prodotti tipici, dopo quella dei centri storici. Tutte imprese familiari che non si riprenderanno più. LA FRETTA C'E' STATA PER I DECRETI ATTUATIVI DELLE UNIONI CIVILI. I TERREMOTATI E I LORO ALLEVAMENTI POSSONO ASPETTARE.