Aprile 2016

Jeep Robot, le elezioni austriache, il mondo che cambia, un libro

Cosa hanno in comune il film “Lo chiamavano Jeeg Robot” e il risultato delle elezioni austriache di ieri? Domanda surreale, che però ha una risposta concreta, su cui dobbiamo riflettere. Ne ho scritto su l'Occidentaledove ho anche segnalato la recensione di un libro interessante, che speriamo sia tradotto presto in italiano (dal francese). Perchè la sinistra (e non solo, aggiungo io), non capisce il Jihad 

sentenze, guerra dei bagni, politica e...un giusto in cielo

Quattro aggiornamenti/segnalazioni. 

Continuano le sentenze innovative, su utero in affitto e adozioni di coppie omosessuali. Poi, ovviamente, verranno le leggi a "regolare" . Ne ho scritto oggi su Avvenire (v. allegato a fine post). 

E sempre su Avvenire, domenica scorsa ho raccontato della "guerra dei bagni" negli Stati uniti, dove Obama ha alzato il tiro. 

In Italia, finita la marcia trionfale di Matteo Renzi, in difficoltà per la prima volta. 

Chiudiamo ricordando il Grande Guerriero - così il nome dell'onoreficenza postuma - che adesso è in cielo accanto ai martiri cristiani.

intervista al Card. Sarah

Dagli attentati a Bruxelles alle convulsioni della politica italiana: ci sarebbe tanto da dire, ma indubbiamente nei giornali facciamo difficoltà a trovare notizie e commenti utili. L'informazione è uniforme: c'è una cappa che rende tutti uguali sia i pensieri che i fatti, come un pennello a un colore solo passato su una tela colorata, che copre tutto. Mai come adesso abbiamo bisogno di testimoni, di guide autorevoli che indichino la strada. Per questo voglio segnalare l'intervista del Card. Sarah : limpido e chiaro come sempre, e come sempre leggendolo c'è tanto da imparare. Una rarità, oramai, preziosa rarità. Su l'Occidentale