inverno arabo

La primavera araba non c'è più, e forse non c'è mai stata, e le violenze  dei giorni scorsi in Egitto contro l'ambasciata d'Israele, al Cairo, assaltata e devastata, lo dimostrano senza ombra di dubbio. L'ombra dei Fratelli Musulmani avanza cupa.

Per saperne di più, invito a leggere questo pezzo di Giulio Meotti, da il Foglio, e le cronache, puntuali, da Asia News, a cui p. Rafic Greche, portavoce della Chiesa cattolica egiziana, parla di una situazione “davvero terribile” che ha creato “spavento e preoccupazione”.  Ancora Asia News che spiega come in Egitto oramai la divisione è fra partiti laici e islamici, con i Fratelli Musulmani che vogliono trasformare il paese in una repubblica islamica basata sulla sharia. E intanto cresce la paura fra i cristiani.