l'ultimo libro di Socci

il più bello fra i suoi, secondo me. Ne ho scritto sul sussidiario. Leggetelo (il libro, intendo, magari dopo aver letto l'articolo).