aspettando il 14 dicembre....

...dirette televisive a tutto spiano, i prossimi 13 e 14 dicembre, manco fossimo ai mondiali, andate a vedere la programmazione delle tv per i giorni dell'apocalisse. Tutti i riflettori puntati sul parlamento per vedere come va a finire: raggiungerà o no la fiducia il CAV?  E' veramente all'ultimo giro, come dicono i finiani, oppure siamo solo ai suoi ultimi secoli di governo?

I giornali raccontano una politica che assume toni sempre più surreali, come l'incredibile conferenza stampa di tre deputati, "Mimmo, Bruno e Massimo" che hanno fondato il MRN, Movimento di Responsabilità Nazionale, e che il 14 voteranno uno per la fiducia al Cav., uno contro, e il terzo si astiene.....non è una barzelletta, ve l'assicuro, potete leggere tutto qua... 

Il cosiddetto terzo polo sembra già essersi sfarinato, e Fini pare proprio come la "sora Camilla, tutti la vonno, nissuno la piglia". Deve dire che non si allea con il Pd, perchè da quelle parti - giustamente - non è che siano proprio smaniosi di mettersi insieme al delfino di Almirante....e con Pierferdi Casini non è facile allearsi come Fini vorrebbe: come la mettiamo con i cosiddetti "temi etici"?

Sia chiaro, non è che Pierferdi abbia mostrato grande trasporto e passioni bioetiche travolgenti, anzi....era pronto ad allearsi con la Bresso, in Piemonte, cosa vuoi che sia Fini, in confronto....Ma poi, un'ipotetica alleanza Fini&Casini che fa, per esempio, con la Ru486? Continuerà a indicare con nettezza  il ricovero ordinario, oppure si adatterà comodamente al day hospital, cercando di parlare d'altro  (che so, la guerra in Iraq, la crisi...gli argomenti non mancano)?. E con  i testamenti biologici comunali, che ne sarebbe della circolare dei tre ministri che dice che sono fasulli ed inutilizzabili? E se per disgrazia arriva un altro caso tipo Eluana, che fa Pierferdi alleato eventuale di Fini?

MA soprattutto, chi farebbe il capo del terzo polo? Dopo tutto il putiferio, Fini cede il comando a Casini? E Bocchino e Granata, i guastatori, che fanno, si mettono ubbidienti appresso a Pierferdi? E visto che Montezemolo non scenderà in campo, quello del capo dell'eventuale terzo polo è veramente un problema.

Aspettiamo il 14. Sperando FIDUCIOSAMENTE, anche se è chiaro che una fiducia al Cav. con pochi voti di vantaggio - cioè la previsione più ottimistica - significherebbe comunque non poter governare, e quindi dover andare a votare, purtroppo e per forza di cose. Ma con un Fini molto ridimensionato.

A oggi la fiducia c'è al Senato con sicurezza, e alla Camera forse . E le elezioni non le vuole nessuno, ognuno con i suoi motivi. Difficilmente si potranno evitare, credo....anche se in politica, mai dire mai.....